Credits: NASA

Un nuovo video dal rover Mars 2020 Perseverance della NASA racconta le principali fasi durante gli ultimi minuti del suo ingresso, discesa e atterraggio (EDL) sul Pianeta Rosso avvenuto il 18 febbraio, quando la navicella è precipitata, paracadutata e lanciata verso la superficie di Marte. Un microfono sul rover ha fornito anche la prima registrazione audio dei suoni di Marte.

Dal momento del gonfiaggio del paracadute, il sistema di telecamere copre l’intero processo di discesa, mostrando parte dell’intensa corsa del rover verso il cratere Jezero. Il filmato delle telecamere ad alta definizione a bordo della navicella inizia a 7 miglia (11 chilometri) sopra la superficie, mostrando il dispiegamento supersonico del paracadute più massiccio mai inviato in un altro mondo e termina con l’atterraggio del rover nel cratere.

Un microfono collegato al rover non ha raccolto dati utilizzabili durante la discesa, ma il dispositivo commerciale è sopravvissuto alla discesa altamente dinamica in superficie e ha ottenuto suoni dal cratere Jezero il 20 febbraio. Circa 10 secondi di registrazione, una brezza marziana è udibile per alcuni secondi, così come i suoni meccanici del rover che opera in superficie.

Per coloro che si chiedono come si atterra su Marte – o perché è così difficile – o quanto sarebbe bello farlo – non è necessario cercare oltre“, ha detto l’amministratore della NASA Steve Jurczyk. “La perseveranza è solo all’inizio e ha già fornito alcune delle immagini più iconiche nella storia dell’esplorazione spaziale. Rafforza il notevole livello di ingegneria e precisione che è necessario per costruire e far volare un veicolo sul Pianeta Rosso “.