Questo video utilizza immagini della missione Juno della NASA per ricreare l’aspetto che avrebbe potuto avere il viaggio con la navicella durante il 27° volo ravvicinato di Giove del 2 giugno 2020.

Durante l’avvicinamento, al punto più vicino, la navicella spaziale Juno è arrivata a circa 2.100 miglia (3.400 chilometri) dalle cime delle nubi di Giove. A quel punto, la potente gravità di Giove ha accelerato la navicella spaziale a una velocità tremenda – circa 130.000 mph (209.000 chilometri all’ora).

Credit: Image processing by Kevin M. Gill © CC BY

Il citizen scientist Kevin M. Gill ha creato il video utilizzando i dati dello strumento JunoCam della navicella spaziale. La sequenza combina 41 immagini fisse della JunoCam proiettate digitalmente su una sfera, con una “telecamera” virtuale che fornisce viste di Giove da diverse angolazioni man mano che la navicella spaziale si muove.

Le immagini originali JunoCam sono state scattate il 2 giugno 2020, tra le 5:47 a.m. EDT (11:47 ora italiana) e le 7:25 a.m. EDT (13:25 ora italiana).