Credits: NASA

Introduzione

Un veicolo spaziale di rifornimento Northrop Grumman Cygnus è in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale con quasi 8.000 libbre di indagini scientifiche, dimostrazioni tecnologiche, prodotti commerciali e altri carichi dopo il lancio alle 21:16 EDT venerdì ( 02:16 di sabato 03.10.20 ora italiana) dalla struttura di volo Wallops della NASA a Wallops Island, Virginia.

Il lancio

La navicella spaziale è stata lanciata su un razzo Antares dal pad 0A dello spazioporto regionale del Mid-Atlantic della Virginia a Wallops e dovrebbe arrivare alla stazione spaziale intorno alle 5:20 di lunedì 5 ottobre (11.20 ora italiana). La copertura dell’approccio e dell’arrivo della navicella inizierà alle 3 : 45 am (09:45 ora italiana) sulla televisione della NASA e sul sito web dell’agenzia .

Il comandante della spedizione 63 Chris Cassidy della NASA utilizzerà il braccio robotico della stazione spaziale per catturare Cygnus, mentre Ivan Vagner di Roscosmos monitora la telemetria durante il rendezvous, l’acquisizione e l’installazione sulla porta rivolta verso la Terra del modulo Unity.

Cygnus rimarrà sulla stazione spaziale fino a metà dicembre prima di smaltire diverse migliaia di libbre di spazzatura mentre brucia durante un rientro sicuro nell’atmosfera terrestre.

Scienza nello spazio

Questa consegna – il quattordicesimo volo cargo di Northrop Grumman verso la stazione spaziale e il terzo nell’ambito del contratto Commercial Resupply Services 2 con la NASA – sosterrà dozzine di indagini nuove ed esistenti.

Sono inclusi a bordo della Cygnus per la consegna alla stazione spaziale:

Migliorare il modo in cui “andiamo” nello spazio: Una nuova tooilet  è diretta alla stazione spaziale. 

Energia e acqua dai rifiuti: Un sistema elettrochimico di rimozione dell’ammoniaca potrebbe fungere da innovativo sistema di recupero dell’acqua nelle missioni di lunga durata sulla Luna e su Marte e fornire acqua potabile vitale in aree remote e aride della Terra. 

Aggiungere i ravanelli all’insalata spaziale: un nuovo raccolto di ortaggi è diretto alla stazione spaziale. Mentre esperimenti precedenti hanno coltivato diversi tipi di lattughe e verdure a bordo del laboratorio orbitante, l’ indagine sulla valutazione del valore nutritivo e dei parametri di crescita delle piante coltivate nello spazio ( Plant Habitat-02 ) aggiunge ravanelli al mix. I risultati potrebbero aiutare a ottimizzare la crescita delle piante nello spazio, oltre a fornire una valutazione della loro nutrizione e gusto.

Identificazione di trattamenti mirati contro il cancro: l’ indagine Leveraging Microgravity to Screen Onco-selective Messenger RNAs for Cancer Immunotherapy ( Onco-Selectors ) testa farmaci a base di acidi ribonucleici messaggeri (mRNA) per il trattamento della leucemia. In condizioni di gravità normale, i farmaci da testare sono onco-selettivi, il che significa che possono distinguere le cellule tumorali da quelle sane. I ricercatori si aspettano che qualsiasi farmaco che dimostri anche questa caratteristica della microgravità potrebbero essere dei buoni candidati per farmaci più sicuri, più efficaci e convenienti per il trattamento della leucemia e di altri tumori. Ciò potrebbe migliorare i tassi di sopravvivenza per migliaia di persone ogni anno.

Passeggiate spaziali nella realtà virtuale: l’International Space Station Experience ( ISS Experience ) sta creando una serie di realtà virtuale immersiva che documenta la vita e la ricerca a bordo della stazione spaziale. In collaborazione con  ISS National Lab  e  TIME , un team di  Felix e Paul Studios ha  lanciato una  fotocamera a 360 gradi personalizzata alla stazione spaziale nel dicembre 2018 che i membri dell’equipaggio hanno utilizzato per registrare alcune ore all’interno della stazione ogni settimana. Felix, Paul e il partner NanoRacks hanno ulteriormente modificato una fotocamera aggiuntiva per resistere alle condizioni estreme dello spazio e stanno per essere utilizzati per le riprese di una passeggiata nello spazio. La nuova telecamera sarà montata sul Canadarm2 per catturare una passeggiata nello spazio dall’inizio alla fine, nonché filmati della Terra e dell’esterno della stazione spaziale. 

Queste sono solo alcune delle centinaia di indagini attualmente in corso a bordo del laboratorio orbitante nei settori della biologia e della biotecnologia, delle scienze fisiche e delle scienze della Terra e dello spazio. I progressi in queste aree aiuteranno a mantenere in buona salute gli astronauti durante i viaggi spaziali di lunga durata e dimostreranno le tecnologie per la futura esplorazione umana e robotica oltre l’orbita terrestre bassa verso la Luna e Marte attraverso il programma Artemis della NASA.

Attività commerciali nello spazio

Oltre alla scienza e alla ricerca, questo lancio sosterrà anche gli sforzi nello spazio commerciale. Il nuovo siero Advanced Night Repair di Estée Lauder sarà fotografato nell’iconica finestra a cupola della stazione spaziale come parte degli sforzi della NASA per abilitare le attività commerciali presso la stazione spaziale e sviluppare una solida economia dell’orbita terrestre bassa. Le immagini verranno utilizzate sulle piattaforme dei social media del marchio. Queste opportunità possono aiutare a catalizzare ed espandere i mercati dell’esplorazione spaziale per molte aziende.

In onore di Chawla

La navicella Cygnus per questa missione di rifornimento è chiamata in onore di Kalpana Chawla, che ha fatto la storia alla NASA come prima astronauta donna di origine indiana. Chawla, che ha dedicato la sua vita alla comprensione delle dinamiche di volo, ha perso la vita durante la missione STS-107 quando la navetta spaziale Columbia si è disintegrata al rientro nell’atmosfera terrestre.

Approfondimenti