cielo-mese-novembre-universe-journal

Introduzione

C’è qualcuno là fuori? Questa è una domanda secolare su cui i ricercatori hanno ora gettato nuova luce con uno studio che calcola che potrebbero esserci più di 30 civiltà intelligenti in tutta la nostra Galassia. Si tratta di un enorme progresso rispetto alle precedenti stime che andavano da zero a miliardi.

Nuovo approccio per migliori stime

Una delle domande più grandi e di più lunga data nella storia del pensiero umano è se ci siano altre forme di vita intelligente all’interno del nostro Universo. Ottenere buone stime del numero di possibili civiltà extraterrestri è stato ed è comunque molto impegnativo.

Un nuovo studio condotto dall’Università di Nottingham e pubblicato su The Astrophysical Journal ha adottato un nuovo approccio a questo problema. Partendo dal presupposto che forme di vita intelligenti si siano formate su altri pianeti in modo simile a quanto avviene sulla Terra, i ricercatori hanno ottenuto una stima del numero di civiltà intelligenti in grado di comunicare all’interno della nostra galassia – la Via Lattea. Essi calcolano che potrebbero esserci più di 30 civiltà intelligenti in grado di comunicare in modo attivo nella nostra galassia natale.

Il professore di Astrofisica dell’Università di Nottingham, Christopher Conselice, che ha condotto la ricerca, spiega: “Ci dovrebbero essere almeno alcune decine di civiltà attive nella nostra Galassia, partendo dal presupposto che ci vogliono 5 miliardi di anni perché la vita intelligente si formi su altri pianeti, come sulla Terra“. Conselice spiega anche che “L’idea è guardare all’evoluzione, ma su scala cosmica. Noi chiamiamo questo calcolo il Limite copernicano astrobiologico“.

Spiega il primo autore Tom Westby: “Il metodo classico per stimare il numero delle civiltà intelligenti si basa sul fare supposizioni di valori relativi alla vita, per cui le opinioni su tali questioni variano in modo sostanziale. Il nostro nuovo studio semplifica queste ipotesi utilizzando nuovi dati, fornendoci una solida stima del numero di civiltà nella nostra Galassia. Un limite è che la vita intelligente si formi in meno di 5 miliardi di anni, o dopo circa 5 miliardi di anni – simile a quella sulla Terra (dove si è formata una civiltà intelligente dopo 4,5 miliardi di anni). Nel forte principio per cui è necessario un contenuto di metallo pari a quello del Sole (il Sole è piuttosto ricco di metallo), calcoliamo che ci dovrebbero essere circa 36 civiltà attive nella nostra Galassia“.

Tecnologicamente intelligenti

La ricerca mostra che il numero di civiltà dipende fortemente da quanto tempo inviano attivamente segnali della loro esistenza nello spazio, come le trasmissioni radio dai satelliti, la televisione, ecc. Se le altre civiltà tecnologiche durano quanto la nostra, che ha attualmente 100 anni, allora ci saranno circa 36 civiltà intelligenti in tutta la nostra Galassia.

Tuttavia, la distanza media da queste civiltà sarebbe di 17.000 anni luce, rendendo molto difficile il rilevamento e la comunicazione con la nostra tecnologia attuale. È anche possibile che noi siamo l’unica civiltà all’interno della nostra Galassia, a meno che i tempi di sopravvivenza di civiltà come la nostra non siano lunghi.

Il Professor Christopher Conselice dice: “La nostra nuova ricerca suggerisce che la ricerca di civiltà intelligenti extraterrestri non solo rivela l’esistenza di forme di vita, ma ci dà anche indizi su quanto durerà la nostra civiltà. Se scopriamo che la vita intelligente è comune, allora questo rivelerebbe che la nostra civiltà potrebbe esistere per molto più di qualche centinaio di anni, in alternativa, se scopriamo che non ci sono civiltà attive nella nostra Galassia, è un cattivo segno per la nostra stessa esistenza a lungo termine. Cercando la vita intelligente extraterrestre – anche se non troviamo nulla – stiamo scoprendo il nostro futuro e il nostro destino“.

Citazioni e Approfondimenti

  • Research sheds new light on intelligent life existing across the Galaxy, by University of Nottingham
  • Tom Westby and Christopher J. Conselice 2020 ApJ 896 58, “The Astrobiological Copernican Weak and Strong Limits for Intelligent Life” – The Astrophysical JournalDOI: https://doi.org/10.3847/1538-4357/ab8225