Quasi come fiocchi di neve, le stelle dell’ammasso globulare NGC 6441 brillano pacificamente nel cielo notturno, a circa 13.000 anni luce dal centro galattico della Via Lattea. Come i fiocchi di neve, il numero esatto di stelle in un tale ammasso è difficile da discernere. Si stima che insieme le stelle abbiano 1,6 milioni di volte la massa del Sole, rendendo NGC 6441 uno degli ammassi globulari più massicci e luminosi della Via Lattea.

NGC 6441 ospita quattro pulsar che completano ciascuna una singola rotazione in pochi millisecondi. Anche nascosto in questo gruppo c’è JaFu 2, una nebulosa planetaria. Nonostante il loro nome, le nebulose planetarie hanno poco a che fare con i pianeti. Le nebulose planetarie, una fase dell’evoluzione delle stelle di massa intermedia, durano solo poche decine di migliaia di anni, un battito di ciglia su scale temporali astronomiche.

Ci sono circa 150 ammassi globulari conosciuti nella Via Lattea. I cluster globulari contengono alcune delle prime stelle prodotte in una galassia, ma i dettagli delle loro origini ed evoluzioni sfuggono ancora agli astronomi.