Credits: Squad/Private Division

Introduzione

Gli appassionati del Programma spaziale Kerbal riceveranno un aggiornamento gratuito del loro simulatore spaziale per costruire un razzo Ariane 5 e affrontare missioni ESA reali in “Shared Horizons”.

Nuove possibilità di sviluppo

Una stretta collaborazione tra La Private Division (e relativa squadra di sviluppo) con l’ESA offrirà ai giocatori la possibilità di immergersi completamente in due attività chiave dell’ESA: costruire e lanciare missili europei ed esplorare il nostro quartiere celeste.

Gli Shared Horizons includono tutti gli stadi, i motori e i sistemi del veicolo di lancio Ariane 5 in Europa, così i giocatori possono costruire una replica perfetta, ricombinare gli stadi in qualsiasi modo creativo desiderino o costruire un ibrido immaginario usando una combinazione di parti di più tipi di razzi.

Una volta lanciato il loro razzo, i giocatori possono esplorare due nuovi scenari basati su alcune delle più note missioni scientifiche europee: l’esploratore BepiColombo e il cacciatore di comete Rosetta.

Lancio della partnership Kerbal ed ESA
Credit: Squad/Private Division

Ma cosa è Kerbal Space Program?

Kerbal Space Program è un acclamato gioco di simulazione spaizale, sviluppa da Squad, lanciato per la prima volta nel 2015. Vede come protagonista una razza aliena conosciuta come i “Kerbals” ed ha come obiettivo quello di costruire razzi e aerei, pilotare quanto realizzato in maniera realistica, dalla rampa di lancio fino al nostro obiettivo finale.

Lo scopo è di riuscire a superare l’atmosfera del pianeta di origine (simile alla Terra) e raggiungere così nuove mete spaziali. Si potranno così creare stazioni spaziali, portare sonde e satelliti in orbita, eseguire manovre di rendezvous, rifornimenti in volo, portare rover o astronauti su lune e pianeti e, infine, esplorare tutto il sistema planetario. Il tutto realizzato in modo molto reale grazie a tutti gli aspetti del gioco che si basano su una fisica aerodinamica e orbitale realistica.

Il programma spaziale Kerbal è già stato fonte di ispirazione per un’intera generazione di futuri ingegneri e scienziati, quindi l’introduzione di questo livello di realismo lo porterà davvero al livello successivo“, ha aggiunto Daniel Neuenschwander, direttore dei trasporti spaziali dell’ESA. “E l’elemento creativo di essere in grado di costruire così liberamente è un aspetto davvero fantastico. Non vedo davvero l’ora di vedere i modi innovativi in ​​cui i giocatori si avvicineranno alla progettazione dei loro nuovi servizi di trasporto spaziale“.

Il primo nuovo scenario

Il primo nuovo scenario si basa su BepiColombo, una missione congiunta in corso tra l’ESA e la Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA), lanciata su un razzo Ariane 5 nel 2018 e attualmente in rotta verso Mercury. Lo scenario di gioco ricrea la prima missione dell’Europa sul pianeta più interno del Sistema Solare per mappare la sua superficie e la sua magnetosfera per indagare sugli affascinanti misteri di questo corpo celeste bruciato. 

I giocatori tentano di raggiungere l’orbita e atterrare su Moho, l’equivalente di Mercurio nell’universo di Kerbal, mentre svolgono vari compiti scientifici dall’attuale missione ESA / JAXA.

Il secondo nuovo scenario

Rosetta, il secondo nuovo scenario per il popolare gioco, rende omaggio all’iconica missione dell’ESA sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Lanciata nel 2004, anche su un razzo Ariane 5, Rosetta viaggiò attraverso il Sistema Solare per dieci anni prima di raggiungere la sua destinazione, una cometa della famiglia Giove, lasciando cadere il lander Philae sulla sua superficie e studiando la famosa cometa per oltre due anni. La missione ha raccolto grandi quantità di dati mentre la cometa oscillava intorno al Sole, aiutando gli scienziati a conoscere meglio il ruolo di questi oggetti sconcertanti nell’evoluzione del Sistema Solare.

Qui all’ESA, molti dei nostri ingegneri e scienziati conoscono molto bene il programma spaziale Kerbal“, ha commentato Günther Hasinger, direttore scientifico dell’ESA. “Sia Rosetta che BepiColombo sono missioni altamente complesse che hanno sfide specifiche ma si dimostrano molto gratificanti per l’ESA e la comunità scientifica globale. Per questo motivo, sono molto felice che queste rivoluzionarie missioni scientifiche possano essere vissute su Kerbin e sulla Terra“.

Ariane 5 e tanto altro

Ariane 5 è il veicolo di lancio di grandi dimensioni in Europa che è in funzione dal 1996 allo Spaceport europeo e ha lanciato molte missioni scientifiche rivoluzionarie.

Kerbal Space Program offre tre modalità di gioco. Nella modalità Sandbox, i giocatori possono costruire qualsiasi veicolo spaziale, con tutte le parti e la tecnologia nel gioco. La modalità scientifica consente ai giocatori di eseguire esperimenti spaziali per sbloccare nuove tecnologie e far progredire la conoscenza dei “Kerbalkind”. La modalità Carriera sovrintende anche a tutti gli aspetti del programma spaziale, inclusi costruzione, strategia, finanziamenti, aggiornamenti e altro ancora.

Siamo entusiasti di collaborare con l’ESA per portare le loro attuali missioni e veicoli spaziali al Programma spaziale Kerbal per la prima volta“, ha aggiunto Michael Cook, produttore esecutivo della Private Division. “È un onore lavorare a stretto contatto con un’organizzazione spaziale di livello mondiale e non vediamo l’ora che i fan vivano queste monumentali missioni con l’aggiornamento di Shared Horizons“.

Data di uscita

Il programma Kerbal Space: l’aggiornamento di Shared Horizons sarà disponibile per PC il 1° luglio, con il rilascio per console previsto entro la fine dell’anno. L’aggiornamento gratuito di Orizzonti condivisi richiede il gioco base del Programma spaziale Kerbal. 

Visita kerbalspaceprogram.com per gli ultimi dettagli.