Credits: NASA / GSFC / USGS.

Introduzione

Ti sei mai chiesto che tipo di rocce compongono quelle macchie chiare e scure sulla luna? Bene, l’USGS ha appena rilasciato una nuova autorevole mappa per aiutare a spiegare i 4,5 miliardi di anni di storia del nostro vicino dello spazio.

Per la prima volta, l’intera superficie lunare è stata completamente mappata e uniformemente classificata dagli scienziati del’USGS Astrogeology Science Center, in collaborazione con la NASA e il Lunar Planetary Institute.

La mappa lunare

 Credits: NASA / GSFC / USGS.

La mappa lunare, chiamata “Unified Geologic Map of the Moon“, fungerà da modello definitivo della geologia della superficie della luna per le future missioni umane e sarà preziosa per la comunità scientifica internazionale, gli educatori e il grande pubblico. La mappa digitale è ora disponibile online e mostra la geologia della luna con dettagli incredibili (scala 1:5.000.000).

Le persone sono sempre state affascinate dalla luna e quando potremmo tornare“, ha detto l’attuale direttore dell’USGS ed ex astronauta della NASA Jim Reilly. “Quindi, è meraviglioso vedere USGS creare una risorsa che può aiutare la NASA a pianificare le missioni future”.

Per creare la nuova mappa digitale, gli scienziati hanno usato le informazioni di sei mappe regionali dell’era Apollo insieme a informazioni aggiornate dalle recenti missioni satellitari sulla luna. Le mappe storiche esistenti sono state ridisegnate per allinearle ai moderni set di dati, preservando così osservazioni e interpretazioni precedenti. Insieme alla fusione di nuovi e vecchi dati, i ricercatori USGS hanno anche sviluppato una descrizione unificata della stratigrafia, o strati rocciosi, della luna. Ciò ha risolto i problemi delle mappe precedenti in cui nomi, descrizioni ed età delle rocce erano talvolta incoerenti.

 “Questa mappa è il culmine di un progetto decennale“, ha affermato Corey Fortezzo, geologo USGS e autore principale. “Fornisce informazioni vitali per nuovi studi scientifici collegando l’esplorazione di siti specifici sulla luna con il resto della superficie lunare“.

Strumenti di rilevazione

I dati dei rilievi della regione equatoriale della luna provengono da osservazioni stereo raccolte dalla Terrain Camera sulla recente missione SELENE (Selenological and Engineering Explorer) guidata da JAXA, Japan Aerospace Exploration Agency. La topografia per i poli nord e sud è stata integrata con i dati sull’altimetro laser Lunar Orbiter della NASA.

Ulteriori info

Per maggiori dettagli sulla mappa, leggi l’ abstract  o scaricalo direttamente  dal sito Web Unified Geologic Map of the Moon .

USGS fornisce scienza per un mondo che cambia. Per ulteriori informazioni, visitare  www.usgs.gov .

Abbonati ai comunicati stampa USGS tramite la nostra  mailing list elettronica  o   feed RSS .