Avevamo riportato la notizia secondo cui la cometa Atlas avrebbe dato vita ad uno spettaccolo straordinario sfoggiando tutto il suo fascino nella sua fase di avvicinamento al Sole.  Tuttavia ci sono indicazioni che tutto ciò potrebbe non accadere.

In una articolo condiviso tramite The Astronomer’s Telegram Monday, gli astronomi Quanzhi Ye dell’Università del Maryland e Qicheng Zhang di Caltech riportano che la Cometa C/2019 Y4, o Atlas, potrebbe andare in pezzi. 

Segnaliamo la possibile disintegrazione della cometa C / 2019 Y4 (ATLAS)“, hanno scritto. “Le immagini scattate (5 aprile) hanno mostrato uno pseudo-nucleo allungato … come ci si aspetterebbe da una grave rottura dello stesso“.

Anche l’astrofisico Karl Battams del Naval Research Laboratory e il progetto Sungrazing Comets della NASA ha twittato questa notizia: “…un nucleo allungato non è un grande segno“.

Atlas prende il nome dall’indagine sul cielo che la scoprì per la prima volta il 28 dicembre. A marzo la cometa attraversò un periodo di rapido schiarimento che eccitò alcuni osservatori del cielo, con la speranza che alla fine potesse diventare luminosa come Venere e forse finanche osservarla in piena luce di giorno. 

Ma le comete sono notoriamente irregolari e difficili da prevedere. Man mano che si avvicinano al sole, il calore e le radiazioni della nostra stella possono infliggere gravi danni, inviando zolle di ghiaccio nell’oblio spaziale. 

Queste ultime osservazioni indicano che Atlas ha un po ‘meno probabilità di mostrare il suo piumaggio fantasiosamente gassoso il mese prossimo come si sperava, ma Battams dice che è ancora troppo presto per prevederne la fine. 

La cosa frustrante delle comete è che spesso non sappiamo esattamente cosa stiano facendo o perché lo stiano facendo. C’è ancora una possibilità che la cometa ATLAS stia solo “prendendo una pausa” prima di un altro scoppio“, ha detto a Spaceweather. com . “Ma non ci contare“.