Con l’USS John P. Murtha (LPD 26) in lontananza, gli elicotteri dello squadrone HSC-23 volano insieme ad una versione di prova della capsula Orion durante l’Underway Recovery Test-8 nell’Oceano Pacifico. 

Durante questo primo test completo, realizzato per mettere appunto le procedure di recupero per la missione Artemis I, il team di sbarco e recupero della NASA ha raggiunto i propri obiettivi.

Artemis I, precedentemente Exploration Mission-1, sarà il primo test di volo integrato dei Deep Space Exploration Systems della NASA: la navicella spaziale Orion, il razzo Space Launch System, con il recente Exploration Ground Systems al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida. 

L’obiettivo principale della missione è garantire un modulo di accesso, uno di discesa, uno splashdown e un recupero sicuro dell’equipaggio. 

La missione Artemis porterà la prima donna e il prossimo uomo sulla Luna entro il 2024.

Per maggiori articoli su questa missione: Artemis