L’Istituto SETI sta portando SETI Talks a San Francisco per la prima volta, grazie a una partnership con UC Berkeley Extension. Tre scienziati discuteranno i loro approcci individuali per rispondere alla domanda: “siamo soli?” oltre ad una serie di domande:

  • Come stiamo cercando la vita nell’universo?
  • Troveremo una cosiddetta tecnosignatura ed evidenze di civiltà tecnologiche avanzate?
  • Dovremmo esplorare luoghi nel nostro sistema solare con acqua liquida, come Europa o Encelado, per la vita microbica? 
  • Cosa può dirci lo studio degli esopianeti sulla possibilità della vita extraterrestre? 
  • Quali sono le possibilità a breve termine di scoprire qualche forma di vita extraterrestre?

I tre scienziati che prenderanno parte a questo evento sono:

Nathalie Cabrol

Direttore del Carl Sagan Center e astrobiologa. Presenterà la sua nuova tabella di marcia multidisciplinare che collega astrobiologia e SETI. 

Doug Caldwell

Astronomo e coinvestigatore della missione Keplero, presidente del gruppo esopianeti dell’Istituto SETI, fornirà una panoramica della ricerca sugli esopianeti con la missione TESS. 

 Seth Shostak

  Astronomo presso il SETI, descriverà il percorso della firma tecnica, comprese le attività del SETI con l’Allen Telescope Array (ATA) e Laser SETI,

Molly Bentley, produttrice e conduttrice del programma radiofonico e podcast  Big Picture Science, modererà questa discussione.

L’evento si terrà presso l’UC Berkeley Extension di San Francisco, 160 Spear St., 5th Floor, San Francisco, CA 94105, il 6 febbraio e inizierà alle 18:15 ora locale (venerdì 7 febbraio, ore 1:15 in Italia)