la-teoria-del-tutto-hawking-universe

Introduzione

Il libro che suggeriamo oggi è “La teoria del tutto” di Stephen Hawking, un personaggio unico che ha avuto il grande merito, tra gli altri, di far conoscere un mondo spesso lasciato ai margini della gente “comune”. Grazie al suo modo di essere, geniale anche nella difficoltà logistica, che avrebbe scoraggiato chiunque a proseguire la propria attività, è riuscito ad appassionare e rendere più vicino quel mondo fatto di astrattezze e teorie complicate.

Il libro

Hawking, durante la sua geniale carriera, si è concentrato sulla c.d. teoria M, dall’inglese M-theory, ossia una possibile teoria del tutto che intende unificare le cinque varianti della teoria delle stringhe e che si sviluppa anche attorno al concetto di multiverso, spiegando le condizioni così adatte del nostro universo alla vita umana.

In questo volume, il grande fisico Stephen Hawking delinea una breve storia dell’Universo “dal Big Bang ai buchi neri” (per citare il titolo italiano della sua opera più famosa). Per farlo, presenta le principali teorie cosmologiche da Aristotele fino ad Einstein, passando da Tolomeo, Copernico, Galileo e Newton; quindi espone le conoscenze attuali sulle leggi fisiche alle quali obbedisce il nostro Universo; infine, avanza alcune ipotesi in direzione di quella “teoria del tutto” capace di unificare la meccanica quantistica, la gravità e le altre interazioni della fisica. Solo una “teoria del tutto”, infatti, ci consentirebbe di rispondere alla vera questione ultima: perché esiste l’Universo?

Un libro scritto in maniera abbastanza semplice che cerca di dare uno sguardo all’origine e futuro dell’universo disquisendo la relatività e la meccanica quantistica e presentandone i limiti“.

Buona lettura.

la-teoria-del-tutto-hawking-universe
La teoria del tutto” di Stephen Hawking
Amazon