app-chirp-onde-universe-journal-eistein

Introduzione

E’ lapalissiamo affermare che esiste una app per tutto, ma quando ho saputo dell’esistenza di una app che ti informa di cosa accade in tempo reale sulla intercettazione dell’onde gravitazionali, l’unica cosa che ho pensato è: “ma esiste davvero una app per tutto!!!

Le onde gravitazionali

L’onda gravitazionale è una perturbazione dello spaziotempo, si propaga con carattere ondulatorio. Venne teorizzata da Albert Eistein nel 1916 nell’ambito della teoria della relatività generale. Sono generate da alcuni degli eventi più catastrofici e violenti che si verificano nell’Universo, come la collisione di buchi neri e stelle di neutroni.

Sono state individuate per la prima volta solo il 14 settembre 2015 in seguito alla scontro e fusione di due buchi neri, ciascuno circa 30 volte la massa del nostro Sole, situati a oltre un miliardo di anni luce dalla Terra. La loro scoperta, con la quale è stato confermato una delle principali predizioni della teoria della relatività generale di Albert Einstein del 1915, è valso il premio Nobel per la Fisica nel 2017. I rilevamenti di queste onde vengono effettuati da un team internazionale di scienziati utilizzando i due rivelatori LIGO negli Stati Uniti e  VIRGO in Italia.

L’APP Chirp

I dottorandi dell’Institute for Gravitational Wave Astronomy hanno rilasciato una nuova app – Chirp – progettata per l’uso sui telefoni cellulari, con la quale è possibile visualizzare gli ultimi avvisi provenienti da Ligo e Virgo su una possibile nuova ondata gravitazionale. E’ possibile sia avere informazioni su eventi già registrati sia su quelli appena verificatisi.

Lo scopo di tale app, secondo gli ideatori, è stato quello di incoraggiare il pubblico a rimanere aggiornati con i nuovi eventi relativi alle onde gravitazionali in tempo quasi reale. Uno dei ricercatori, Sam Cooper ha dichiarato: “Avevo desiderato a lungo un modo per mostrare ai miei giovani cugini quello che stavo facendo all’università e perché non potevo giocare di più con loro a Mario Kart durante la settimana! Volevo mostrare le informazioni dell’evento in modo chiaro e comprensibile, che è l’obiettivo principale di Chirp“.

Aaron Jones, un altro dottorando ha aggiunto che ha contributo alla realizzazione della app ha detto: “Ho sviluppato una nuova tecnologia per i rivelatori di onde gravitazionali qui a Birmingham. Ero entusiasta di sviluppare questo progetto con Sam perché posso avere facilmente una rapida panoramica dei candidati al rilevamento e delle loro probabili origini“.

Link allo store

Questa app rappresenta, una idea brillante che permette ai neofiti, giovani aspiranti scienziati e agli scienziati affermati stessi di rimanere in contatto con tali eventi. Chi volesse provare Chirp può trovarla sul google store: Chirp

1 commento