universe-journal-SpaceX-Crew-Dragon-Banner

Introduzione

Crew Dragon è il progetto avviato nel 2014 con un contratto di $ 2,6 miliardi con la NASA come parte del suo programma per i voli commerciali. È stato accelerato quest’anno dopo ritardi persistenti. Il lancio di SpaceX del test IFA è fondamentale per esaminare la credibilità ed affidabilità di Crew Dragon per il volo operativo.

L’annuncio via social

Il Fondatore e CEO della SpaceX, Elon Musk, ha annunciato che già il mese prossimo potrebbe avvenire un test di volo cruciale per il nuovo Crew Dragon di SpaceX.

Difficile dirlo con precisione, ma da 4 a 6 settimane è la mia ipotesi migliore“, ha commentato Musk il 29 ottobre, in risposta alla domanda di un follower di Twitter su una possibile data del test.

In vista del test, SpaceX ha installato otto motori SuperDraco che elimineranno la capsula dal razzo Falcon 9 in caso di emergenza, secondo quanto riferito da SpaceX. 

Durante il test IFA, i SuperDracos mostreranno la loro abilità mentre si alzano dalla Florida Air Force Station di Cape Canaveral.

La NASA mette pressione

L’amministratore della NASA ha recentemente affermato che voleva che Crew Dragon fosse pronto per il lancio formale all’inizio del prossimo anno. Per la NASA, la messa in servizio di Crew Dragon è urgente in quanto ha dovuto fare affidamento sul veicolo spaziale russo Soyuz per trasportare il suo astronauta sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Soyuz addebita alla NASA 85 milioni di dolalri per posto, ma può trasportare solo tre astronauti mentre Crew Dragon e Starliner possono ospitare sette membri dell’equipaggio.

Demo-1

Crew Dragon ha già fatto, il 2 marzo, un viaggio senza equipaggio verso la ISS chiamato Demo-1. E’ tornato sulla Terra sei giorni dopo. Ma la capsula è andata persa ad aprile durante una serie di test sui motori comporantdo dei ritardi per il test IFA.

Secondo SpaceX, il burn out della capsula è stato causato da un problema nella valvola difettosa nel sistema di interruzione del motore e ora ha impostato delle misure di sicurezza per prevenirne il ripetersi dell’anomalia.