new technologies from nasa launch space center Wallops
new tecnlogy - Credit: NASA

Data del lancio

Con il lancio di un razzo suborbitale la NASA testerà alcune nuove tecnologie; il test avverrà il 22 ottobre 2019 alle ore 08:00 pm EDT (02:00 am ora italiana) e sarà effettuato dal centro Wallops Flight Facility in Virginia, l’ingresso per i visitatori aprirà alle 19 EDT (01:00 am in Italia). Di seguito il link completo del programma: Wallops Rocket Launch.

Già il 12 ottobre la NASA aveva effettuato il lancio della ICON per una missione unica nel suo genere: studiare la ionosfera, una regione dello spazio in cui i cambiamenti possono interrompere le comunicazioni e le orbite satellitari e persino aumentare i rischi di radiazioni per gli astronauti (NASA – Lanciata la ICON per esplorare nuove fontiere).

Il SubTec-8 (Suborbital Technology Experiment Carrier-8) verrà lanciato ad una altezza di 206 Km c.a. per poi scendere con il paracadute e atterrare nell’Oceano Atlantico. Con questo lancio verranno testate tecnologie per migliorare la capacità di condurre missioni scientifiche suborbitali. Alcune di queste tecnologie possono essere applicate a veicoli spaziali orbitali.

Le nuove tecnologie

Precisamente verrà testata una nuova tecenologia denominata “distributed payload communications” che semplificherebbe la raccolta dei dati e il monitoraggio del payload consentendo, in questo modo, agli scienziati di effettuare misurazioni multiple e studiare simultaneamente più regioni nello spazio, cosa che non possono fare dal momento che le misurazioni avvengono da un solo punto.

Tra le altre novità vi è un inseguitore di stelle a basso costo per aiutare a puntare il razzo quando si procede con osservazioni astronomiche; un codificatore ad alta velocità di trasmissione dati che fornirà la possibilità di trasmettere dati dal razzo a terra quattro volte più velocemente di quelli attualmente disponibili.

Per finire è prevista l’introduzione di una unità autonoma di terminazione del volo utilizzata per sviluppare un sistema autonomo di sicurezza per i futuri lanci che rileverà e correggerà eventuali errori di traiettoria del razzo.

Crediti:

Il programma  Sounding Rockets della NASA  è gestito presso il Wallops Flight Facility dell’agenzia  , che è gestito dal  Goddard Space Flight Center  della NASA a Greenbelt, nel Maryland. La Divisione Heliophysics della NASA finanzia il  programma Sounding Rockets Program  per l’agenzia.