Archivi Giornalieri: 1 Ottobre 2019

NASA – Un ascensore per la Luna, parte la selezione

0
Potrebbe sembrare il titolo di un film di fantascienza, ma spesso succede che l'uomo tramuta la fantasia in realtà.

L’Alma e il VLT osservano particolari importanti di una “medusa cosmica”

0
Grazie al lavoro combinato dei due telescopi ALMA e del VLT dell'ESO, gli astronomi hanno potuto mappare le intense code di una "medusa cosmica"

Individuato il più antico ammasso di galassie

0
Attraverso i telescopi Subaru, Keck e Gemini sono state individuate ben 12 galassie distanti circa 13 miliardi di anni luce lasciando supporre che grandi strutture come i propto-ammassi esistessero già quando l'universo aveva il 6% della sua età

VIDEO – SPACEX, un nuovo sito dedicato allo Starship

0
Un nuovo sito web dedicato allo Starship per rimanere aggiornati su tutto quanto accade in merito a tale progetto

Seguici sui social

828FansLike
12FollowersFollow
40FollowersFollow

In Evidenza

Dalla NASA annunciano che la Terra è al sicuro dall’asteroide Apophis

0
Si pensava che l'oggetto vicino alla Terra presentasse un leggero rischio di impatto con la Terra nell'anno 2068, ma ora le osservazioni radar lo...

Gli scienziati dell’ASU determinano l’origine di ‘Oumuamua

0
Introduzione Nel 2017, il primo oggetto interstellare proveniente da oltre il nostro sistema solare è stato scoperto tramite l'osservatorio astronomico Pan-STARRS alle Hawaii. È stato...

Cosa possono rivelare le onde gravitazionali sulla materia oscura?

0
La collaborazione NANOGrav ha recentemente catturato i primi segni di onde gravitazionali a bassissima frequenza. Il Prof. Pedro Schwaller e Wolfram Ratzinger hanno analizzato...

Passo in avanti verso i motori a curvatura

0
I motori a curvatura non sono più fantascienza Gli scienziati di Applied Physics sono entusiasti di annunciare che hanno recentemente costruito il primo modello di...

“Molecole” artificiali aprono la porta a dispositivi polaritonici ultraveloci

0
Introduzione I ricercatori della Skoltech e dell'Università di Cambridge hanno dimostrato che i polaritoni, le particelle bizzarre che potrebbero finire per far funzionare i supercomputer...

Più Letti della settimana