Introduzione

Quando la Nasa avviò e realizzò il programma Apollo, fu una impresa straordinaria che ispirò generazioni di giovani, dando il via ad una rivoulzione scientifica e tecnologica che alimentò la passione e l’entusmiasmo di tutta l’umanità verso l’esplorazione e la scoperta dello spazio.
A distanza di 50 anni dal primo allunaggio un nuovo programma sta per ridare nuovo impulso a quei sentimenti: il programma Artemis.

Artemis, nome derivante dalla sorella gemella di Apollo – Artemide – dea della caccia e del tiro con l’arco, identificata anche come dea della Luna, è il programma spaziale della Nasa con cui si procederà allo sbarco dell’uomo e della prima donna sul satellite terrestre entro il 2024.

Lo scopo

Lo scopo è quello di esplorare l’intera superficie della Luna con esploratori umani e robotici. Satranno inviati gli astronauti in nuove posizioni, a partire dal Polo Sud lunare. In quella zona del satellite terrestre proprio qualche settimane fa la ISRO (l’agenzia spaziale indiana) ha fallito l’atterraggio con il loro Lander Vikram durante la missione Chandraayan 2 ( in qeusta pagina troverai tutti gli articoli della diretta che abbiamo seguito: clicca quì).

La Nasa ha organizzato tre missioni principali:
Artemis 1  nel 2020, un volo senza equipaggio per testare insieme i veicoli spaziali SLS e Orion. 
Artemis 2 , il primo volo SLS e Orion con equipaggio, è previsto per il lancio nel 2022.
Artemis 3, la NASA sbarcherà gli astronauti sulla Luna entro il 2024 e poi circa una volta all’anno negli successivi.

Gli obiettivi

Una volta giunti sulla Luna gli obiettivi saranno: 

  • Trovare e usare acqua e altre risorse critiche necessarie per l’esplorazione a lungo termine.
  • Indagare sui misteri della Luna e scoprire di più sul nostro pianeta natale e sull’universo.
  • Scoprire come vivere e operare sulla superficie di un altro corpo celeste in cui gli astronauti sono a soli tre giorni da casa
  • Provare le tecnologie di cui abbiamo bisogno prima di inviare astronauti in missione su Marte, che può richiedere fino a tre anni andata e ritorno.

Video-presentazione della missione

Andare avanti verso la Luna sarà il momento più importante della nostra generazione. Questo momento apparterrà a voi: la generazione Artemis. 
Siete pronti?

Con questo slogan e con questo video la NASA ha dato il via alla missione; l’emozione è a mille e noi della generazione Artemis potremmo viverlo in prima persona.

Il Logo della Missione

logo del programma Artemis. Crediti: Nasa.

Fonte: NASA